Sir Rufus

Music selecter, rapper ai tempi delle posse, producer meno che dilettante, bartender sapiente, graffiti artist, hooligan tenero e dolce, direttore artistico di locali, direttore non artistico di locali, organizzatore di eventi, ex agente di viaggio, pescatore come Drupi, amante e divoratore di quanta più musica possibile. Nato a Milano per un probabile scambio di culle con il figlio del viceconsole inglese, vivo in Italia da piu’di quarant’anni come un pesce fuor d’acqua, e mi sento veramente bene solo quando parlo con le foche del mercato del pesce di Billingsgate. Soul, funk, ska&rocksteady, two-tone, britpop, electronica, old school hip hop, e tutto ciò che mi stuzzica la corteccia cerebrale passando dal condotto uditivo sono il pane quotidiano della mia vita. Su Cutradio in attesa di sistemazione definitiva dopo aver fatto il battitore libero e curato diverse puntate monografiche.